Caterina Murino

Caterina Murino, le origini

Caterina Murino è nata a Cagliari il 15 settembre del 1977 ed è una splendida 41enne che ha saputo portare alta la bandiera della bellezza sarda nel mondo.
Si è imposta al grande pubblico quando nel 2006 è stata scelta per interpretare la parte della bond girl, ambitissimo ruolo di molte attrici, a fianco di Daniel Craig nel film della saga di 007 Casino Royale.
Di certo è stato un momento di spicco della sua carriera, che non pensava certo di fare nel mondo dello spettacolo.
Cresciuta nella sua Sardegna, il sogno più ambito era quello di diventare medico, motivo per cui ha provato per ben 2 volte a superare i test di ingresso alla facoltà di Medicina, ma senza successo.
Come spesso succede entrare nel mondo dello spettacolo è una pura casualità e non tutto il male viene per nuocere.
All’età di soli 14 anni viene notata da un talent scout che gli propone di partecipare a Miss Italia, vista la sua dirompente bellezza mediterranea, lo sguardo magnetico e un fisico da urlo. I tempi ancora non sono maturi e i suoi prima passi sono nel mondo della moda come indossatrice. Miss Italia però è nel suo destino, perché vi parteciperà nel 1997 arrivando al 5° posto, quindi non molto lontano dalla vittoria.
Da qui inizia la sua carriera tra esperienze di fiction, teatro e cinema, che hanno confermato il suo talento innato per le scene, ma anche il suo impegno nel raggiungere sempre nuovi traguardi.
In un’ intervista a Vanity Fair ha dichiarato che da ragazzina non era affatto una bellezza e che la metamorfosi in cigno è avvenuta inaspettatamente con l’adolescenza. Diventare modella e attrice è stato per lei un vero e proprio riscatto contro quei compagni che la prendevano in giro e la consideravano una “racchia”, come lei stessa si è definita.

Le tappe più importanti della carriera di Caterina Murino

Caterina Murino è un vero e proprio orgoglio per la sua amata Sardegna, alla quale è sempre rimasta legata e dove torna appena è libera dai numerosi impegni lavorativi.
Da Miss Italia ne è passata di acqua sotto ai ponti e il 5° posto raggiunto con la fascia di Miss Deborah gli è valso proprio il ruolo di testimonial della stessa casa cosmetica. La sua prima esperienza televisiva arriva nel 1999, con il quiz condotto da Jerry Scotti su Canale 5, Passaparola, come letterina. Lei è tra le letterine a cui questo programma ha portato fortuna.
Nel 2002 ottiene piccole parti in fiction di grande successo, come Don Matteo e Orgoglio, ma anche con Le ragazze di Miss Italia, per la regia di Dino Risi.
La prima esperienza al cinema con un ruolo secondario arriva nello stesso anno con Luis Sepulveda, che esordisce alla regia di Nowhere.
Dal 2004 Caterina ha scelto di vivere a Parigi, città di respiro internazionale per quanto riguarda il mondo dello spettacolo e dove ha dichiarato di essere stata adottata “come una figlia”. Proprio in Francia reciterà a fianco di Jean Reno e Christian Clavier ne Il bandito corso. Il 2006 è l’anno di James Bond interpretato per la prima volta da Daniel Craig, dove Caterina impersona la bond girl Solange. Da qui la sua carriera si avvia speditamente soprattutto in produzioni francesi, inglesi, come nel caso di St. Trinian’s, con Rupert Everett e Colin Firth e canadesi.
Dal 2008 recita anche in film italiani, come Il seme della discordia, con Alessandro Gassman, Martina Stella e Isabella Ferrari e poi in Donne assassine.
Interpreta negli stessi anni il ruolo di Sam in XIII, che poi diventerà una serie alla quale prenderà parte.
A teatro ha cominciato a recitare nel 2000 passando da Così è (se vi pare) di Luigi Pirandello a Dona Flor e i suoi due mariti del 2010. Per la TV ha interpretato anche il ruolo di figlia del protagonista nel 2017 in Chi salverà le rose? con Carlo delle Piane, Philippe Leroy e Lando Buzzanca.

Passioni e vita privata di Caterina Murino

Le passioni di Caterina Murino sono curiose e avventurose, come quella di andare alla ricerca di pietre preziose con le quali creare incantevoli gioielli, soprattutto anelli. È lei stessa a cercarli nei luoghi più impervi, come è accaduto di recente in una vacanza nello Sri Lanka. Ha molto a cuore i problemi dell’Africa, ed è per questo che è diventata testimonial di Amref, African Medical and Research Foundation. Il suo fidanzato è australiano, si chiama David ed è un affascinante chirurgo ortopedico, conosciuto a Shangai quando si è rotta il ginocchio sul set. Lo tiene ben al riparo dal gossip e ha dichiarato in un’intervista che sogna un matrimonio segreto e un figlio nel prossimo futuro.