In attesa del Sì dal Vaticano per la messa in sardo!

Ciò che poteva sembrare tra il surreale e una provocazione ai più devoti, sta per diventare realtà: la Santa Messa sarà celebrata in sardo!
Le procedure sono ancora in atto e i tempi non saranno brevissimi, ma ciò che poteva sembrare impensabile sarà realtà.
Le procedure passeranno per il via libera della Sante Sede, il sogno dei sardi era quello di celebrarla per la festa “Sa Die de sa Sardegna“, la festa dell’autonomia sarda, ma i tempi sono troppo ristretti.

Da molti anni si realizzano momenti di preghiera comune in lingua sarda, prestando grande attenzione alla fedeltà delle traduzioni, sempre affidate ad esperti teologi ed ai più noti esperti linguistici.
Per ora ancora bisogna attendere, ma la soddisfazione della popolazione è già enorme.